testi

 

La relazione Terapeutica in Agopuntura                                       

Noi Edizioni, 2021, pagg.339 (trad. inglese in corso)

Il testo verte sugli elementi che fondano la relazione terapeutica, i modi con cui l’agopuntore si muove nello spazio clinico, le dinamiche profonde che agiscono nell’incontro con il paziente.

 Il percorso si articola lungo temi quali la conduzione del colloquio e l'ascolto empatico, la costruzione dell’alleanza terapeutica, la funzione e l’utilizzo della cornice del setting, gli spazi di silenzio e l'uso delle parole nel trattamento, l'espressione e la gestione delle emozioni, la co-creazione di cambiamento nei comportamenti disfunzionali, il lavoro che il medico compie su di sé.

 Il testo fa riferimento ai classici della Medicina Cinese, con la loro profondità e accuratezza sugli aspetti relazionali nell’uso dell’agopuntura, e riprende la materia attraverso la prospettiva contemporanea, con gli studi su comunicazione, colloquio clinico, empatia e alleanza terapeutica.

 La relazione all’interno della pratica clinica quotidiana e il suo utilizzo per ottimizzare i risultati terapeutici sono esplorati da Elisa Rossi, medico agopuntore e psicoterapeuta, a partire dai vissuti di incertezza e disorientamento.

 Le oltre sessanta storie cliniche illustrano difficoltà e soluzioni nelle diverse aree,

 Completano l’opera i contributi di quattordici Colleghi di ambito internazionale che presentano le loro riflessioni sul tema dell’incontro di cura in agopuntura.

 

Shen - Aspetti psichici nella medicina cinese: i classici e la clinica contemporanea

CEA 2002 (trad. inglese Churchill-Livingstone 2007), pagg.487

La medicina cinese, con la sua intrinseca continuità tra il piano emozionale, mentale e fisico, è uno strumento di grande efficacia sia nei casi in cui le alterazioni dello shen sono più evidenti, sia in quelli in cui i segni sono più sfumati.

Questo testo mette a fuoco gli aspetti psichici dei disturbi presentati dai pazienti ed è costruito in modo da agevolare l’inquadramento diagnostico e la pratica operativa dell’agopuntore.

Partendo da una ricerca nei classici riguardo a emozioni e shen, applica l’inquadramento della Medicina Cinese nella clinica quotidiana, con un’ampia descrizione di 29 casi clinici e una riflessione sulla relazione medico-paziente.

Copertina-finale.jpeg

Pediatria e Medicina Cinese

CEA 2010 (trad. inglese Donica 2011), pagg. 298

 

Questo libro, dalla struttura molto chiara e lineare, si rivolge ad agopuntori e operatori che vogliono approfondire la pediatria in medicina cinese.

Presenta una revisione di fisiopatologia, eziologia e semeiotica del bambino; metodiche di tuina pediatrico, agopuntura e tecniche collaterali; inquadramento diagnostico e linee-guida per il trattamento. Il testo ragiona anche sulle tematiche relazionali con bimbi e genitori, riferisce in dettaglio modalità di lavoro e storie cliniche.

DVD allegato

Basi di Medicina Cinese e Clinica di Tuina

CEA 2004, pagg. 584

 

Un testo-base su cui costruire conoscenza pratica, aiuto sostanziale per allievi e docenti, traccia a cui fare riferimento durante il processo formativo,

Presenta: le basi della medicina tradizionale cinese; eziologia, semeiotica, diagnostica, differenziazione delle sindromi; i diversi metodi o tecniche di tuina; le sequenze per le diverse zone del corpo e il trattamento dei diversi quadri clinici; esercizi di automassaggio e di qigong per gli operatori e i pazienti; principi dietetici.

Sull’Agopuntura: dialogo tra un medico esperto di agopuntura e un curioso della materia

Colibrì 2015, pagg.95

Un piccolo testo rivolto a chi vuole sapere di agopuntura, senza però sceglierla come professione.

Pensato cioè per i medici, i pazienti, gli amici che ci chiedono di raccontare.

Partendo dal classico Huangdi neijing, dialogo tra l’Imperatore Giallo e il medico Qibo, Elisa Rossi presenta i fondamenti dell’agopuntura: i concetti di yin-yang e di qi, il sistema correlativo dei cinque elementi/movimenti, il tragitto dei canali/meridiani e la funzione dei punti di agopuntura.

Il testo si struttura come dialogo, forma che agevola la comprensione di una materia tanto vasta e complessa.

Quando il drago muove la coda
Nottetempo 2008, pagg. 388 

 

Liu Hong, ingegnere specializzata in tecnologie avanzate, è una donna affascinante, esperta di arti marziali e di sistemi informatici. Ufficialmente viene a Milano per perfezionare l'informatizzazione del porto di Shanghai, mentre in realtà ha l'incarico di indagare su un'operazione finanziaria illecita compiuta da un alto funzionario cinese. Ma Liu si è prefissa anche un altro compito. Nella vicenda sono coinvolti un agopuntore italiano e un'anziana maestra cinese, che procedono con l'aiuto dalla consultazione dell'Yi Jing, l'antico libro oracolare cinese.

Una storia coinvolgente, che conduce il lettore nella cultura tradizionale e nella realtà contemporanea cinese.